Denkschriften der kaiser Akademie der Wissenschaften Vol 38-2-0001-0024

59 0 0
  • Loading ...
1/59 trang

Thông tin tài liệu

Ngày đăng: 04/11/2018, 17:12

at ze ntr um bio log ie FiissiLi [i'AüSTnii ]iificE!\'E nmiiL Ell MANZÜNI ary htt p:/ /w A ww bi od iv 1)K ers ity lib rar y iiF,L or g/; ww w n\m\ He rita ge Lib r PARTE III DIASTOPORIDEA eB iod ive rsi ty CRISIDEA IDMONEIDEA ENrALOPHORIDEA TUBULIPORIDEA CERIOPORIDEA lD ow nlo ad f rom Th MATIlKMATlsrH-NATUKWISSKNSniAFTI.H'HKN fl.ASSK AM ); O rig ina iVOUfiKI.EOT IN DIOR SITZIINT; MAUZ M 1S77.) Ca mb ri dg e, MA IIV.K Parte dei Brio/oi liaitc alleviato dall'esistenza di servire Inoltre per nlciini Maiioscritti (|iu'lla Mincene (VAustria cd lasciali Renss, dal Prof Parte del lavoro intrapreso, II T'^nghevia il iiiid oompito e stato in di cui i" soiio stato beii lieto di l'opera ])ri)nitiva del Prof Reuss siii del Baciiio di Vieiina nii lia servito sufticieiitenieiite di eu fo.ssili s'uifli' ne' rieonoscimento e uella deternii- eM us Hriozoi m of |)oteinii lossili del tiv e la II Co mp ara Nel conipilaie Zo olo g y( Considei-azioni generali Invece nel coni])ilare qiiesta iiii fe ary ibr mancato al tutto il i Brio/oi ('ielostoniati del Mioeene d'Austria ed soccorso dei Manoseritti del Prof Reuss, iiia in liimna parte nd tM ay solo Parte, che eomprende III rL non Unglieria, esame of th iiazioue dei niateriali della C'ollezione avuta in buona scorta della sua opera jjriniitiva Er ns e veniito anelie nieno la i Briozoi Ciclostoniati sono indaginosi e ad difficili illustrare dei Briozoi Cliilcstomati: c cio per varie ragioni che qui nii eon- rd niolto piü Un ive rsi ty, Qiiesta ultima circo.stan/.a deve senza esitazione venir attribuita a eiö che pensa he di tutto se s\ alla struttura cellulare dei Briozoi Ciclostomati, si avverte che qnesta invaria- by t Prima Ha rva viene ])rendere in speciale considerazione e semplice, Dig boeta a niargine intero itis ed bilniente consiste in iin tiibulo calcareo piü o di meno Inngo, colla snperficie liscia o rado laciniato, di forma piii tiitto al piii spesso rotonda od ovale, e solamente qua- drata o poligona allorquando per conipressione, dovuta al contatto ed airassociazione stesso i)erde ht altri tnbiili, il tnbulo sua tipica conformazioue cilindrica Questo tubulo zooeciale [Crista, Alecto, Entalopliora, tipico, che e Tubulipora lo stipite normale ecc.) l)iü di qualsiasi delle fasi di sviluppo e delle circostanze locali d'impianto ijiatht-in iianiiw n ^JiXVllI hil AMiandl Briozoo Ciclostomato, dai piii semplici eomposti (liornera, Defraiicia, Heteropora, ecc), tosto che variare nella sua struttura, varia invece assaissinio nel suo |ii-Mkschilfit piinteggiata, coUa vnii NiclituiityiiedeTn modo di associazione in colonia, pillt- a seconda H f'liilostoniafi cellula zooeciale presenta l.n costanti, che principalmeute coiicernono la f'ovnia, lio il divisioni geueriche, di mezzo in commetterne modo forma del Briozoario, dal modo liiogo per parte degli Auturi alle qiiali e diftu-ile il i'invenirsi altri consequenza della semplicitä ed s'intende per quäl nella progressioue mortbiogica e cronologica del E Faune a le Edwards, He rita lontano passato sui mentre nei terreni Chilostomati, i comjiosto i)iü ditficile ren- Hagenow, eomparino quelle dei terreni Th rom i)iü antichc per mari attnali veritica tntto il una Fauna a Briozoi a illuslrare i si il Briozoi Cirldstomati, ed invcce alle lD ow Chilostomati i se anche solo che si riflette la migliore ); O rig ina Ora nlo ad f per la identifieazione delle varie forme alle Faune viveuti per si nei Questa notevole circostanza impegna necessariameute chi abbia ad Faune semplice al Briozoi Ciclostomati prevalsero per terziari recenti e contrario riferirsi pii'i questo fatto non e da Busiv, Keuss, Sioliczka, Smitt, Heller e illustr.ite Giacche questo confronto persuade immediataiuente che eB iod ive rsi ty stesso di ge Lib r specialmente recenti, e dei mari attuali terziari e ary Goldt'uss, Geinitz, Kömer, D'Orbigny, Miclielin, M da me ed tanto per rettificare qualchc Briozoi dei terreni secondari descritte da htt p:/ /w i)rendano in considerazione si di disposizione ad una eccessiva e super- unit'ormita di stnittura dell'elemento zooeciale nei Briozoi Ciclosto- questi al)biano potuto precedere e predominnre Briozoi Ciiilostomati dersi conto se nella elassifficazione di (juesto ers f'onie niati, dato Briozoarid al Briozoi Ciolostomati: poichfe se (eonie ity lib rar y creaziouc errore, quanto per evitare di i sistematiclie ndottato criterio dedotto dalla associazioiie degli elcmenti zooeciali, in pratica tina da iinprimere di orgaiii i)iü in (|uesti base alla distinzioiie dei vari Geiieri realmente per verifica si la serie delle divisioni riconoseerä che Oi'diiie di Briozoi, si non iion verificar.si e scritto) si esaniini di servire di nia per di ; at Tntto (juesto sembra ecc eec associaiio fra ioro uiia disposizione eosi regolare si conformazione caratterisitica suscettibiie aitrove io pvesenza e l'assenza di ornaniel'tazione la boeca cd anclie sensibili ze ntr um zooeciali modo il spiiie) la coiilormazioiie della bio log ie le cellule Bi'idzoi (vibraculi, avieulan, iireeiisiii struttura di or g/; ww w aocessori delle differiMize ww bi od iv Nei Briozoi Ulla Manzoni A Ö conservazione dei IJriozoi (che e (diidizioiie tanto MA saria i)er un coretio studio di questi) naturahnente b piü facile a riscontrarsi nei mai neces- Briozoi viventi od in (juelli mb ri dg e, di recente fossilizzazione, piuttosto che nei Briozoi dei terreni secondari, si ünirä per coiivenire che e piü facile olo g uii conviene dire che la Classiticazione da Zo Bnsk Prof cousiderazioni utili per i Crag Briozoi Ciclostomati del d'Inghilteria, secdudo me segnita e (piella quäle la le Faniiglie ed Co mp ara dal tiv e Premesse queste adcittata y( Ca inipresa l'illustrare dei Briozoi Chilostomati di quello che dei Briozoi Cyclostomati Briozoi ciclostomati us eu m of (ieneri menzionati in questo niio iavoro sarebbero cosi distribuite: of th j ary Idinoneiclea \ rL ibr I tM ay i' ) Er ns F.iitnlophorideii ' \ ty, \ rsi ,^ Hornera •> Filisparsa , Entalophora -n ^ F'JStUlopoirl - i SpiropoTa Un ive rd Tdmoni'n , Mesenteripiira 1I Tubulipore semplici , j ( by t ed itis J^^ubithpore compoHe Dig ) l \("ellôle iiKlistilltc Oerioporidea ' ^ Alecto Diastopora S Discopureita Dinstiipnridea " r * l he lliarticiilati Ha rva Oeliuli' (listintc Oris!a Crisidea eM Articiiliiti 'A l'atinella Defrancia Discottib/gera - Fimgella I Ceriupura Heteroftfira ^l Totale 61 i cd / Ih'iuZ'ti fvssili dcl Mi.Oüijiu- il'Auötria I?enss Prof II Wien IS47" uella lui illustratu rij)ro{lotte collo stesso o come aggiiiiite, Cidostomati, oi»cra piü sopra su;i nn totale alhisa 50 forme diverse di diverso nonie di Briozoi Cielostoniati, del qnale solaniente le qiiali A queste foimano nn coniplesso nndto figuranii io ne lio di Briozoi vario c nuniero.so di quello dato dal piii 12 forme Cielostoniati, ehe in di Briozoi agginnta 38 qui alle descritte ze ntr um at UMo Predecessore Delle 08 forme giä eouosciute ?>% presa in esame, altre 23 forme distinte frutto delle niie rircrcbe nella collezione nnite alle prinie des Wiener Tertiärheckens, ,.Die fossilen Polyiiaiien qnesto uiio lavoro in Uiifilieria Renss Prof il enuniera, bio log ie alcune sono State da nie trasenrate perch6 ritennte insussistenti o i)nramente fondate suUa conformazione del perebe irreeonoscibili snllagaida della relativa descrizione e figura, come ad esempio la Di'astopora or g/; ww w Brid/.onrio, ci pora, Reuss come (jrisidia la qnanto reahnunte ben distinte e caratterizzate, sono sfuggite alla mia osservazionc ers altre invece, per ww bi od iv Alcune inegalo- ity lib rar y Horiiera verrucosa, Heteroi)oru anomalopora, Ceriopora sponcjiosa, cijlindrica arbusculuni, iiu'/iima, Vindohonensis, Aulopora divaricata , Aspendesia fascicidata, Defrancia coronula, socialis, mi troverö non seconda sta nell'aver singolari niolto che Prof il ge Lib r He rita a tine „Die fossilen Bryozoen des österrei- gluhrmn Reuss e striaium del Prof Reuss ed aver in seniplici e eoniposte, erroncamente aveva gli üvicelli di im in parte coUocati Crisia ed llornera; a quest'ultitne alcnni attribiiito le Defrancie, e per li lD Briozoi Vienna in nie eontinnata e condotta Tubidipore distinte le ripresenti la opportnnitä del miocene d'Anstria ed Ungberia ineontrano pnqirianiente ehe diie rilevanti innovazioni In prima eonsiste si nell'aver riconosciuto nel Coelophijuia la si ary da In questa III Parte dell'opera Corte di fossil! eB iod ive rsi ty posseduta dal Gabinetto mineralogico ebiscli-uni;arisehen Miocäns-' caso di poter pubblicare non appena mi in grandiosa Collezione dei Briozoi la Th io rom di poter nnovamente esaminare nlo ad f nna „Appendice- che ow di htt p:/ /w foriHo-sa Rens.s; e queste, assieme ad alcnni altri Briozoi Chilostonniti laseiati fnori, potranno formare soggetto Fignre sono da le il stato delineate col Briozoi Cielostoniati in special i modo mezzo dclla camera si ricsce a riprodurre mb ri natnrale me MA nella piccedente, di\ersiforn'e atteggianiento del Briozoario Zo olo g y( Ca al E come solaniente qnesto espediente che per dg e, In (|uesla Parte, Incida ); O rig ina Autori hanuo creato delle speciaii ilenoniinazioni generiche (piali altri mininie dimensioiii m di K composlo di iiilcrnodi articolati l'nno Ogni internodo di piü elemcnti zooeciali altenianti tra loro of th comiioslo miocene d'Anstria ed UngheriM comprendc a Briozoi del Ire foniie ben distinte di Orisie, le ary La Fauna e eM o saldati assieme siiHaltrii, us eu Briozoario delle Crisir e gracilissimo e of Lamx Crisia II Co mp ara tiv e BRIOZOI UHILOSTOMATI eburnea Lin (Taf Fig 1) 1, ns C Wiener rsi füss Polvpai' iles Reuss, Zur Fauna d Reuss, Brynz d deutsch Sep aiienthones, M Edwards, Ann d Hist Nat Ser IX, rd deutsch ObeioliyucänN, rva *, Hafs-Biyoz Taf I, Fig giudica osservando stesse del Prof I La dne : Vll, Fig Fig —s -li — -24 [Crisia Haueri) (idemj 1.S5, Taf XVI, Fig — 19 Prof tiguie del Milne p 41, Taf IV, Fiy Reuss e la Cr Edwards, dello 1, _> ((Jrisia atlenualaj ebu?-nea dei Sinitt c mari atluali, compaiandole coiiie facilmente si collc niie e quelle Renss iiiternodi di Cr loro snjierticie e, Loe Ic citate dd XV, 1-5 Dig evidente che la Cr Hauert 54, Tat 76 (idem) 11 Heller, Bryozoen des Adriatischen Meeres, E ji Taf VI, Fig itis ed Sinitt, Floridan Bryozoa, p II, \\ Ha he by t Siiiitt, Kriti.'ik Fort ö fjkandin '1';)!' 'I'ertiiirbeclvens, p 5-1, Un ive liouss, Die ty, Er tM ay rL ibr quali in grau ]iarte corrispondono a forme vivcnti ehurnea che come deve io ho delineati sono di aspetto vitreo e essere, tinameiite punteggiata; le Perchtoldsdorf, Nussdorf, Wieliczka di perfettissiiua dimeusioni sono niinime conservazione Ma itZ'i iii -I Edwardsii C liciiss, Die t'oss Ren SS, Bryoz Pal Studien l') deutsch .Se])tarientli()Mes, p 75, Edwards, Ann .M Fiji' 1, Polypiir des WiciiiT 'reitiärbefkens, p Ö3, Tat' VII, Fi^ Reuss, d (Tat K.^^s über die Teitiäiseliicliten d'Hist Nat XI, Fig Alpen, d p iOi, S6r IX, _' 'l'af Abth II p (57 VII, Fig (Cc eUmgaUi) 'l'af ma Questa Crisia una ceita ra.ssomiglianza colla susseguente, direbbe che ne e rantenato ers ww bi od iv Hoernesi Rss (Taf C Mörbisch, Kroisbach, Kostel, Wieliczka, Wildon Hiist Fig 3) 1, Ren SS, Die Keuss, Bryozi d deutsch Septarienthoues, p 75, Taf XI, Fig 12 d'Hist Kat .Ser IX p 201 Taf VII, Fig Coelophyma (Oncidium) Ren SS, Die foss Tat' Rss glabrufti Polypar des Wiener Tertiärbeckeus, p 'JU, Th rom ow lD glahrum Questo Ovicello ); O rig ina di Coeloj^ihjma non punteggiato alla supeiücie si Keuss MA il qnale abbraccia circa la metä mb ri soniiglia molto alla Cr deiuiculata dei mari Europei, della qualc si potrebbe dire l'ante- y( Ca Questa Crisia coine organisiuo di presenta come un corpo oli\are, certo per imperfetta conservazione), (nl trasversa di un internodo di Crisia Hörnesi Zo olo g nato fossile Eisenstadt, Rust, Kostel, Wieliczka, Ehrenhauseu, Podjarkow, Lopugy, Forchtenau, Mörbisch tiv e : i. o nieno triquetro (conic Briozoario di una hhnovea sia eretto, eu aniniette che il nell' Id us si eM generc carinatn), of th In E piii o ineiio terete (come nell' dicotonio, col tronco ora piü Id canreUata), ora piii a (piesti tre niodi di contigurazione dei tronco possono o nieno rifei irsi le ibr ary compresso (come nella Id compressa) ora ranioso, tM ay (Icl sia la detta contigurazione dei tronco, ns le cellule zooeciali sono costantemente dispo.ste nelle ty, Er Qualunque iniocene d'.4ustria ed Ungheria die io imprendo a descrivere rL numcrose Idmonet zooeciali o nieno manifestamentc alternanti Le La faccia verso cui convergono considera come anteriore, e come posteriore quella che resta conqn-esa dentro rd si piii Un ive rsi IdvioiKP in due serie laterali nn xario iiumcro di zooeci a secondo dclle varie la loro serie divergenza Idmotu^e; inoltre Ha rva serie zooeciali sono conqtostc di le stessa Idtnonea he la il by t sopra delle cellule zooeciali puo variure a secoiida dell'etä e dello stadio di Dig itis ed sviliippo numcro Idmonea che Delle varie tormc di forme attualmcnte viventi I atlantica Bnsk, Quart ; le altre Forbes loiirn Smitt, Kritisk Fort io descrivo, solo alcune a conforniazione tri(iuetra sono rifcrüiili possono considerarsi come nuove o come (Taf 2, Fig 6) Micr Sc Vol VI, Taf XVIII, Fig ö Skaiidin Suiitl, Floridan Hiyozoa, p r, Hafs-Bryoz p 399, 434 'l'af II, Fig 7, S estinte a Miucne / B/-i of 13 Zo olo g E chiaro che questa Idmonea mostra di essere Loc: Ehrenhausen, Forehtenau, Niederleis, dg e, disposizione presse a poco identica alla forma precedentcmeiite descritta XVI, Fig .^ (f jinnciaiu (l'Orli.) si raccoglie in tronclii solidi, robusti, compietaiiiente cilindrici, of th Le serie zooeciali sono coniposte di (! colla superlicie total- elementi che colle loro aperture rotonde e inarginate ibr ary Questa Idmonea uiente perforata eM us eu 'l'af stesso voluto aininettere Er ns lo stadio Pero io non mi trovo iü scmile della Id cancellata, conie caso di risolvere tale quesito E il Prof chiaro che la punctata D'Orb del Crag lia grande analogia colla M/oromewoÄn rd Busk, Porzteich, Freibichel, Meissau, Eisenstadt, Niederleis, Forehtenau, Raussuitz, Grussbach, Lamx Hornera che Dig resti di I itis ed Hornera by t he Ha Loc: d'Inghilterra tigurata dcl Prof rva Id Un ive rsi Reuss potrebbe credere che questa Idmonea non fosse che ty, Si tM ay rL non formano rilievo suU'ambito dei Briozoario si incontrano frequentissimi nel mioceue d'Aiistria ed ÜMglieria sono ad un Briozoario formato da tronchi delle Homere a In Hör de! II genere eretti e dicotomi numerosi Inppolijthus M si tutti riferibili conoseouo provenienti da (pieste regione Briozoario frondoso, reticulato e fenestrato i tronclii di Homei-a che Edw io ho osscrvato in coilezione Vl^iw Qucsta denominazione adottata dal Prof Reuss per mioccne d'Aiistria ed Liigheria non litlia di Per ora non e di Busk ini la si trovano classiticati Homere Hom Iiippo- maggior parte delle seinbia corrispomlere alle descrizioni e tigiire della come In statd (|iK',sto cdse (li M Edw., •aW Hưr striata le M anzoni A S ho creclnto io poter riterire di Hör frondtcidata Laiiis ed alla Hör alla Homere da varietä di le priiicipali hijipo/ifhn.s Del'r taiito nie osservate per conservare denominazione adottata dal Prof Reuss Edw H striata M (Taf Fig 24) 7, Edwards, Ann d'Hist Nat Ser Tome IX, p 213, Taf XI, Bus k, frag- P.ilyzoa, p lO.S, Taf XV, Fig 3; Taf XVI Fig Fig I spazi romboidali, dentro si aprono cordoni die sulla i sono tinameute le celliile, striati Griissbach Porzteich, : quali i Infatti H frondiculata M Edwards Lamx l'aecia corri.spon- anteriore liiuitauo f;ii liingo il (Taf 6, Fig 22) Fig 2; I, Taf XVI, Fig di Castrocaro, ji Taf 42, io figuvo sotto que.sto elie VIl, Fig 80 nonie sembra corrispondere e.sattamente alle figure degli Taf X, c Fig Keuss, Die foss Fig S, lD Polypar des Wiener Tertiärbeckens, ); O rig ina E Taf XIV, ow Polyzoa, p 101, Hom evidente che la hippolytlia descritta da mente eorrisponde -äW Hom hippolythus Defrance, M Ed A'ards, Michelin dg e, e e da Busk maia- che puö vedersi rappreseutata dalle mie mb ri dover manteuere tale denoniinazione perchö invalsa uella eollezione si aA^ita in istudio tiv e Zo Nella Fig 26 della Tav VII ho creduto mcntre Co mp ara sviluppo della Hör?/ hijijio/i//hus\ il di delineare un tronco basale tronco dicdtomo delineato in stadio giovauile o di incompleto in Fig 23, T VI ne ra|)presenterebbe stadio adulto o di completo sviluppo of Io Taf VI, Fig ?3, 24 Ca me ho creduto io p 43, Prof Reuss, citata dal olo g da nonostante f'iö Fig 26) y( figiire 7, Mähren rom Edwards Busk, Crag Fig 23; Taf 6, Lissitz in Th H hippolythus Defr (Taf Autor! nlo ad f M Eisenstadt, Forcliteuau, Steinabninu, Raussnitz, Niederleis, : MA eB iod ive rsi ty sopraeitati tanto per la forma viveiite qiunito per la fossile Loc f, Adriat Meeres, p 48 d Maiiziini, Briozui L'esemplare Taf XV, p Iii2, ary Bryoz Taf IX, Fig -209, htt p:/ /w ji ge Lib r Ho 11 er, c I polyzoa, He rita Busk, frag ww bi od iv ers per sembra nii ity lib rar y L o e sna faccia anteriore e postero-laterale, iiella bio log ie dere abbastauza delineato beiie colle citate figure del Bii.sk .or g/; ww w Homera da me tronoo di II ze ntr um at M us eu m Loc.: Nus.sdorf, Eisenstadt Porzteich, Kostel, Mörbisch, Podjärkow, Baden, Steinabrunn, Niederleis, (OvicelU di) (Taf 1, Fig 4) Reuss, Die rL ibr Homera ary of th eM Forchtenau, Kroisbach, Wildon, Raussnitz, Ehrenhausen Polypar des Wiener 'i'ertiärbeckens, ]> Taf loo, XI, Fig 29 {('oelophyma s/rintiim Rss.) Er (Joelopliyma (Onridiuni) striafuni del Prof Reuss non e altro che rOvi
- Xem thêm -

Xem thêm: Denkschriften der kaiser Akademie der Wissenschaften Vol 38-2-0001-0024, Denkschriften der kaiser Akademie der Wissenschaften Vol 38-2-0001-0024

Gợi ý tài liệu liên quan cho bạn

Nhận lời giải ngay chưa đến 10 phút Đăng bài tập ngay