Denkschriften der kaiser Akademie der Wissenschaften Vol 42-2-0185-0190

11 6 0
  • Loading ...
1/11 trang

Thông tin tài liệu

Ngày đăng: 04/11/2018, 17:06

ntr um at : ;w ww bi olo g iez e ECHIIODEÜIFDSSILI HELLA liOLnSUERFEHU'OÜA org / E div e rsi tyl ibr ary SUPPLEMENTO tiuLi^E htt nm cello sciiin EiiLuiüi iii yH eri tag eL ibr ary ummm p:/ /w ww bio AGLI rsi t PEK IL Th eB iod ive Dô A MANZONI âOll IN DKR SITZUNG DKK MATHEMATISCH-NATURWISSENSCHAFTLICHEN CLASSE AM l'ROF E 19 FEBRUAR 1880 VON DEM SUESS Molassa serpentinosa delle Colline dj Bologna Co mp ara tiv e fossili della Zo o Echinodermi log y( Ca mb rid ge , MA W M ); O VORGELEGT rig i na lD ow n loa df rom Gatfofe La molassa serpentinosa delle alte colline di Bologna non che una sola localitä ben ricca di fossili monte Maria Vigliaiia presso Africo, sopra la Ötazione fcrroviaria S di disastro di Riola o scoscen- nella valle the Reuo of di cosi detto Mu diiucnto di qiiella del se um of da nie scoperta ed insistentemente esplorata Qnesta localitä il sommo della montagna rL ibr ary Quivi la molassa serpentinosa occnpa e rijiosa sulle argille scagliose coU'inter- mezzo di fissili, scure; la quäle zona costituisce un coniplcsso di terrcni del mioceno inferiore, una complicata zona molasse quarzose, i quali di raarne argillose, hanno un potente ty, Er ns tM ay di sabbie micacee, sciolte o congliitinate, di ive rsi sviluppo ed una estcsa distribuzione neu' area nioHtuosa della Troviiicia di Bologna io passo immediatamente ad fossili che vi ho Ha i raccolti the indicare rva rd Un Liniitandomi a questi pochi cenni suUa giacitura della molassa serpentinosa, quali possono venir enumerati nel itis i modo clie segue nel loro ordine dalla maggiore alla minore Dig esemplari, ed ed by Questi consistono principalinente in un numeroso gruppo di Ediinodermi, di cui io ho raccolti circa 400 frequenza iSpatangus chäonosus E >Sism Schizaster Desori Echüiolampas Eckhiolampas hemisp/iarricits Lk Wright Gray Linthia Locardi Tourn Brissopsis lijrifera Knorr depi-essa A g Laubc C'o)torli/peus plai/iosomiis Hemif) neustes änlirus Spatantjus austr/'ncits rericosmus latus Ag Pericosm/is cnllosiis Maiiz Denh6chrifte »ler inalhi'm.-Qfittn w, L'l XLII Dorocidaris papillata Kri A lihanrllungen von Njchliiiittfliedern Manz Leske (Radioli) y A Manzoni 186 La nitre i niolassii scrpciitinosa di Moiite.se nelle limitrofc alte coUiiie della Proviiieia di sopraenumerati Eehinodernii, anelic Modena soniministrato, seguenti: i Brüsus üidaris melüensis Fori) es sp ? j Fiigorhyncus CoUombi 'Dq^oy Mauz Trattaudo.si di due localita elic sarä lecito tencr conto anelie di (juesti Eehinodernii, at si e(iuivalj;oiio, Vij;liana, per gli opjiortuni coni'ronti paleontohigiei iez e ora nou trovati a S Maria per ntr um Heterobrissus Mo/itesi Vecten mal rieonoscibili, a poehi nuelei di altri a due eseniplari di una grande l'holadomya, frammenti di grosse Spugne c ad alcune org / C'oncliiglie bivalvi, ad alcuni assieuii :\ rsi tyl ibr ary tula sini/osa Br., di trouehi di Cellepora, ;w ww bi olo g In quest' ultima loealitä io ho raeeolto i)er di piü uunierosi eseniplari di l'ecten denudaiun Es«., di Tvrebra- Chele di crostacei {Cancer) div e Cov.ocli/peus plagiosoinus : , Echinolamj^as dejn-essa, E hemi- p:/ /w ww del Mte Titano nella Republiea di S Marino seguenti membri colla molassa a Cellepom i bio Quest'insieme di Fauna mostra subito di aver a eomune htt sphaericus, Pericosmus latus, Linthia Locardi, Cidaris meltfensis, l'ygoihyncus collombi, Spatanyiis chäonosus, Presso a poco questi sono Fauna, che stessi elemeuti di gli yH eri tag eL ibr ary Terebratula sinuosa, piü la Cellepora che a S Marino e cosi caratteristicamente abbondante e sviluppata molassa serpentinosa e giustificato rsi t a eomune col miocene dell'Isola di Corsica: per modo ehe la spiaggia al Miocene medio di eB comc tbrniazione riprova di questa asserzione sembra riscontrarsi nel e di Corsica), appartengono a rom df Echinodermi della detta molassa gli colle altre formazioni molassiche di S ser- Marino dei generi ad habitat esclusivamente littoraneo (come Echinolampag QCoiwclypeus) elementi di Fauna, che la molassa serpentinosa a eomune collo Schlier (cioe Vecten rig i di piü gli che ); O Per eomune quali primeggiano fra quelli che sono a loa (i t'atto ow n pentinosa pensare che vi sia corrispondenza molassa serpentinosa del Bolognesc na lD La riterita Th debba esser il Maria Vigliana iod ive di cta c di natura di sedimento fra questi terreni; e che, in altri terniini, la di S me ehe la molassa rappresenti la formazione spiaggia e lo Schlier la tbrniazione di log di italicus, uascere la persuasione (come altrove ho ripetutamente enunciato), y( Ca mb rid in t'atto ge , MA denudatus, Sjjatcoigus austriacuc e chitonosns, Schizaster Desori, Pericosmus callosus, Hemijynetistes Heterobrissus Mo7itesti') hanno prolbnditä dello stesso diversa durata di temjio che queste mare due fbrniazioni tiv e Zo o e dello stesso jteriodo geologico, limitataniente pero alla Co mp ara devono avere rispettivameute impiegato a deporsi se um of Doi'ocidarfs papillata Leske Mu che credo indubbiamente poter riterire a questa specie; tanto piü che quelli the Raccolti solo poclii radioli, hanno ben maggiori dimensioni e struttura ben differeutc rL ibr ary of della Cidaris inclitensis, che io conosco di S Marino, Lk ns tM ay Eehinolampas hemisphaericHs Fig I, 1, -i, rsi ty, Er Tav me figurato non sia che di piccole dimensioni in confronto a quelle molto Un ive Per quanto l'esemplare da Ha rva rd maggiori raggiunte dagli ordinari eseniplari della molassa di e del Pliocene di Castelarquato ecc ecc the Ungheria — e per , S Marino, di Corsica, del miocene d'Austria cd quanto (piesto esemplare, in ragione della coni- ed by pressione laterale subita, mostri una elevazione di guscio che non c contbrme alla naturale configurazione itis — Dig daH'jE kemisp/uuricus , }iure, che quest' esemplare debba veuir tutto tenuto riferito alla a conto e mentalmentc restituito al suo stato normale, Tav Echiini, p I, 835 e 551, depressti Gray Fig — 15 XVI pl Questa specie vivente, portata alla luce coi dragaggi operati nello Stretto appartieiie alle specie di ritengo sopradetta specie Echinolampas A Ag-assiz, Revision of the io Echinolampas a forma ovale; e di Florida, dal conte di Pourtales per questa sua forma, e per Ic sue dimensioni, e piü che Echinodermi fossili äella Molasaa serpenUnosa questo, per il carattere distiiitivo deirincgiuile sviluiipo di una serie porifera per mostra lacrari, ccc (if;niin
- Xem thêm -

Xem thêm: Denkschriften der kaiser Akademie der Wissenschaften Vol 42-2-0185-0190, Denkschriften der kaiser Akademie der Wissenschaften Vol 42-2-0185-0190

Gợi ý tài liệu liên quan cho bạn

Nhận lời giải ngay chưa đến 10 phút Đăng bài tập ngay